Colori che appiccicano

Sezione dedicata ai colori e non solo
Avatar utente
axlrio72
Messaggi: 170
Iscritto il: 07/02/2019, 14:54
Località: La Loggia

Re: Colori che appiccicano

Messaggioda axlrio72 » 24/04/2020, 8:56

si, hai ragione devo trovare la quadra.
Farò entrambe le prove, cambiando reducer e con un fondo come dici tu... io al momento, l'avevo comprati tempo fa proprio per fare i fondi, ho questi della Maimeri
Maimeri acrilico.jpg
Maimeri acrilico.jpg (30.97 KiB) Visto 511 volte

pensi che possano andare bene lo stesso o mi consigli di acquistare i Poly colore che credo che siano questi ??
Maimeri Polycolor.jpg
Maimeri Polycolor.jpg (31.34 KiB) Visto 511 volte

ciao
A.

Avatar utente
aeropenna
Messaggi: 261
Iscritto il: 02/01/2019, 17:37
Località: fano (pesaro)
Contatta:

Messaggioda aeropenna » 24/04/2020, 9:23

ho i polycolor in vasetto, ma credo vadano bene tutti, fai comunque una prova sempre sul tuo supporto, con la superficie molto pulita e leggermente carteggiata, in modo da poter ancorare bene il fondo bianco al supporto.....dimenticavo, hai mai provato a dare il fissativo sopra il tuo bianco a bomboletta, prima di cominciare a spruzzare?...può essere una soluzione anche quella....
gli occhi vedono solo ciò che è limitato, guarda con il tuo intelletto, e imparerai come si vola

Avatar utente
axlrio72
Messaggi: 170
Iscritto il: 07/02/2019, 14:54
Località: La Loggia

Messaggioda axlrio72 » 24/04/2020, 9:44

in realtà ti ricordi che avevo chiesto quale fissativo poteva essere buono per proteggere gli strati intermedi ?

.. alla fine "avevamo" concluso che la cosa migliore era dare il trasparente a bomboletta.

e quindi si, il procedimento che sto seguendo è:
pulizia del supporto
bianco a bomboletta
trasparente a bomboletta
leggera carteggiatura
e poi inizio

in realtà adesso non ho grossi problemi di distacco, a volte in passato mi era capitato, il problema è proprio l'appiccicaticcio.

Avatar utente
Carlitos
Messaggi: 238
Iscritto il: 07/02/2019, 23:13
Località: Cosenza

Messaggioda Carlitos » 24/04/2020, 12:44

Ciao, mi intrometto nuovamente :-)
Zio Enrico dice bene nell'affermare che ognuno alla fine trova il suo modus operandi, io sono qui da molto tempo ormai ed imparo sempre cose nuove cercando proprio di seguire i consigli di tutti e magari poi ne esce fuori una sorta di collage che crea la procedura più adatta a me.
Quindi in virtù di questo spirito ti dico, anzi ti propongo un ulteriore strada da poter testare e con costi non esagerati.

Allora dato che il tuo principale supporto fin ora è un materiale plastico ti dico come mi muoverei io

Pulirei affondo con acqua saponata, acqua e poco sapone tipo da piatti, asciugherei per bene
Una uniforme carteggiatina ad umido con la paglietta rossa (scooch brite) oppure una carta 600
Pulirei affondo con un antisiliconico o alcool o sgrassatore
Darei due mani di primer ancorante per plastiche, lo si trova in bomboletta ad un costo che può variare dai 4 ai 10 euro a seconda della marca. Prima mano poi un 10 minuti e seconda mano in senso trasversale (mani incrociate)
Dato questo primer (solitamente incolore) non carteggio ma si aspetta da un minimo di 15 minuti ad un massimo di un paio di ore (poi in etichetta queste info si possono trovare) darei o uno dei colori tipo polycolor che se ben diluiti si possono pure spruzzare o a pennello con relativa lisciata e ripulita
oppure uno stucco in bomboletta che si trova anche di colore bianco e che dopo asciutto anch'esso và lisciato e pulito.
Come fissativo durante la lavorazione non userei il trasparente in bomboletta, ne lucido e ne opaco. Esistono veri e propri fissativi che svolgono meglio la funzione. Alcune marche di colori per aerografia lo tengono nelle loro linee, ad esempio la createx se non ricordo male ne ha un paio più il trasparent base che volendo si può anche prestare all'occasione. Ma comunque restando sulle bombolette spray si trovano tipo quelli che puoi vedere in uno step realizzato tempo fà da Trihall
https://www.aerografisti.com/galleryste ... %20Trihall
se non ricordo male della ferrario ma comunque reperibili in belle arti ed avvolte anche in alcuni brico, ci stanno per acrilico, per olio, per carboncino ecc ecc e vanno dati leggeri poichè se si esagera poi tocca opacizzare per riformare il grip.
Purtroppo non puoi utilizzare quello che io preferisco ossia l' SG100 della HOK altrimenti lo si potrebbe anche avere in bomboletta ma dato che la tua postazione mi pare di ricordare che non lo consente allora come non detto :-)

Questa appena scritta potrebbe essere un altra procedura e di sicuro una delle tante quindi devi sperimentare affinchè non ti crei la tua :-)

Avatar utente
axlrio72
Messaggi: 170
Iscritto il: 07/02/2019, 14:54
Località: La Loggia

Messaggioda axlrio72 » 25/04/2020, 14:28

Si... Avete ragione, pensavo di aver trovato la quadra con il tipo di bombolette che stavo usando adesso, ma devo sperimentare ancora..
Vi tengo aggiornati, per ora cerco di finire, cercando di non fare troppi disastri questo disegno..

Grazie ancora..
Ciao
Alberto

Avatar utente
axlrio72
Messaggi: 170
Iscritto il: 07/02/2019, 14:54
Località: La Loggia

Messaggioda axlrio72 » 07/06/2020, 21:21

Ciao,
torno su questo post... in questo tempo ho fatto un pò di prove sia sulla ragazza che sul cupolino e poi su dei supporti di prova, ho usato un altro cupolino verniciato industrialmente, un foglio di PVC grezzo e un foglio preparato con il fondo... ho dato su tutti sia il bianco Etac PS che il bianco Maimeri.

Nel frattempo visto che la base etac e il liquitex Flow aid mi avevano dato problemi sono tornato ai vecchi additivi che usavo una volta con i Createx, il 4012 (High performance reducer), il 4030 (polyurethane clear) e il 4004 (trasparent base).
Il 4004 ha un comportamento simile alla base di Etac... appiccica parecchio e anche diluito con il 4012.

Alla fine per il flesh tone che tanti problemi mi ha dato sulla pelle della ragazza mi basta diluirlo con il 4012 per non avere più problemi di appiccicaticcio, metre per il grigio medio che ho usato per il teschio il solo 4012 non era sufficiente, continuava ad appiccicare... un disastro.
Ho dovuto diluire con 25% di 4030 e 10% di 4012.. in questo modo il colore "tira" molto velocemente, l'unico problema è che mi si secca molto velocemente anche sull'ago con il fastidio di dover pulire molto molto spesso... però almeno il lavoro fatto non si rovina ed è anche molto resistente... ho attaccato maschere in continuazione per fare le varie parti e non ho avuto nessun problema

Il comportamento è stato il medesimo su tutti e tre i tipi di base, plastica grezza, bianco Maimeri e bianco PS... e alla fine anche sul cupolino che avevo preparato al medesimo modo a bomboletta.

Su questi come fissativo ho provato a dare il trasparente sempre a bomboletta e anche così non mi ha dato problemi... direi che per ora ho trovato la quadra per il mio materiale... in attesa del prossimo problema :-)

Grazie per l'aiuto
A.

Avatar utente
Carlitos
Messaggi: 238
Iscritto il: 07/02/2019, 23:13
Località: Cosenza

Messaggioda Carlitos » 08/06/2020, 21:03

Come hai potuto notare alla fin fine ognuno trova il suo percorso, non sarà definitivo poichè quasi sicuramente troverai altre procedure che ti sembreranno migliori ed altre addirittura le smetterai perchè l'esperienza ti consentirà di farlo ma ciò che resta sempre valido è il prova e riprova.


Torna a “Colori ...e tutto quello che si spruzza”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite