separatore olio

Sezione dedicata ai compressori: dall'autocostruzione alla loro manutenzione.
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

separatore olio

Messaggio da rokko »

Condivido il modo in cui ho semplicemente costruito un separatore d'olio da raccordare all'uscita
della mandata del gruppo per limitare il transito dello stesso.
Ho usato un nipples in ottone da 1 1/4" due calotte
da 1 1/4" due guarnizioni da 1 1/4" e raccorderia opportuna del caso.
Sul tappo di ingresso-uscita aria, ho saldato un lamierino separatore che sfiora i lati del nipples
ed il fondo, ai lati ho filettato 1/8" ed avvitato i
raccordi di collegamento
Ho usato questo modo ma i tubi si possono anche brasare a stagno, al posto del lamierino è
possibile fare proseguire il tubo di ingresso fino sul fondo del barilotto a prelevare l'uscita dall parte
alta a piacimento.
Il tappo inferiore l'ho forato, filettato da 1/8" dove raccordare lo scarico olio.
Si può mettere un rubinetto da scaricare di tanto in tanto, io ho scelto di mettere un'elettrovalvola
per rabboccare automaticamente l'olio recupperato.

file_005.jpg
file_005.jpg (30.17 KiB) Visto 2067 volte

file_0018.jpg
file_0018.jpg (39.39 KiB) Visto 2067 volte

file_014.jpg
file_014.jpg (37.44 KiB) Visto 2067 volte


recupero.jpg
recupero.jpg (85.63 KiB) Visto 2067 volte

il barilotto deve rimanere in posizione verticale, l'aria in ingresso (nel mio caso sfiora il lamierino)
sul quale scorre l'olio presente nell'aria depositandosi sul fondo del barilotto.
Da alcune prove fatte conviene mantenere il barilotto il più vicino possibile
al gruppo in mogdo che durante il funzionamento ne assuma la medesima temperatura
e non crei condense che miscelata all'olio formerebbe emulsione sicuramente dannose
se rimesse in circolo.
L'aria in uscita prelevata dal tubo opposto giunge al serbatoio, l'olio si accumula sul fondo del barilotto
e viene riportato al gruppo nel tubo di in aspirazione mediante rubinetto da aprire
manualmente o per mezzo di elettrovalvola.
Ho scritto di mantenere il seperatore il più vicino possibile al gruppo perchè mantenga la medesima
temperatura e non formi condensa-emulsione che riportando automaticamente questo contenuto
all'interno del gruppo potrebbe danneggiarlo.
Se si decide di usare il rubinetto al posto dell'elettrovalvola e rabboccare manualmente, il separatore
si può allogiare il qualsiasi posizione, durante lo scarico manuale, è visibile eventuale emulsione.




Breve video di prova del funzionamento dove si vede l'apertura dell'elettrovalvola e lo
schizzo dell'olio presente nel barilotto (ovviamente quello va riportato in aspirazione tramite tubo.
Ho lasciato una mezz'ora funzionare il gruppo con l'uscita aperta, senza attivare
l'elettrovalvola, dal tubo in uscita non notavo presenza di lubrificante visivamente ed avvicinando
un foglio di carta rimaneva asciutto, poi ho per curiosità aperto il barilotto, era presente
una discreta quantità di olio, pulito e senza condensa o emulsione.
https://youtu.be/rIgshfF6sPI

L'ho inserito così
Dcp_4975.jpg
Dcp_4975.jpg (68.98 KiB) Visto 2066 volte

Come ho modificato un'elettrovalvola tipo stirella per poterla raccordare
modificelettr.jpg
modificelettr.jpg (82.66 KiB) Visto 2066 volte
Questo è lo schemino di principio:
file_013.jpg
file_013.jpg (43.75 KiB) Visto 2067 volte
Nello schemino c'è il rubinetto per eventuale scarico, nel mio caso l'ho sostituito con l'elettrovalvola
che apre a pressione raggiunta e riporta sfiato ed olio all'interno del gruppo tramite il terzo tubo
presente, In questo modo si evita di collegare il tubetto di sfiato del pressostato ed è sufficiente
una valvola di non ritorno ad una via, occorre un pressoststo con contatto in commutazione, può
non essere provvisto di valvolina di scarico condensa in quanto la mandata viene sfiatata
dall'elettrovalvola di recupero olio.

Funzionamento:
il motore si avvia e carica il serbatoio (elettrovalvola chiusa), l'olio presente nell'aria durante
il funzionamento si deposita nel barilotto, a serbatoio in pressione, il pressostato disalimanta
il motore e alimanta l'elettrovalvola che aprendosi fa fluire l'olio contenuto nel barilotto
verso l'aspirazione del gruppo e di lì al suo interno, in quasto modo viene sfiatato pure il tubo di mandata
e vengono eliminati quei fastidiosi schizzi d'olio proiettati dall'intervento della valvolina del pressostato.
Ovviamente occorre posizionare il barilotto in modo che l'olio fluisca senza intoppi verso il tubo
di aspirazione del gruppo.
In fase di sfiato, l'aria viene scaricata dal tubo di aspirazione, in questa fase,
viene eliminta eventuale polvere trattenuta dal filtro
A completamento, si può inserire un tamporizzatore che disalimenta l'elettrovalvola dopo una decina di secondi.

Considerazione sull'uso di più gruppi:
Si può usare un separatore unico dove confluire aria-olio dei vari gruppi, in questo caso,
i gruppi devono contenere lo stesso tipo di lubrificante per poterlo riutilizzare, in caso
contrario va eliminato per non creare possibili incompatibilità (emulsioni, schiume, grippaggi)
Se si usa un separatore ogni gruppo, si recupera e rabbocca tramite il rubinetto o tramite elettrovalvola dedicata.

Da alcuni anni uso un compressore costruito in questo modo, composto da gruppo da 1/4 hp serbatoio ricavato
da estintore, l'ho abbinato ad un compressore tradizionale da 50 litri.
Quando non ho bisogno di grosse quantità di aria, carico col gruppo silenzioso, differentemente alimento quello
tradizionale.
Lo uso in questo modo, senza ulteriori rabbocchi
Avatar utente
pdani
Messaggi: 236
Iscritto il: 13/08/2018, 15:14
Località: Padova
Contatta:

Re: separatore olio

Messaggio da pdani »

Questa è una vera chicca!
Con pochi spicci ci si può costruire un separatore che altrimenti costa una bella cifra...
adri212
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/06/2019, 21:12

Re: separatore olio

Messaggio da adri212 »

Grande Rokko ottimo questo sistema non mi rimane che metterlo in pratica🤗
adri212
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/06/2019, 21:12

Re: separatore olio

Messaggio da adri212 »

Scusa rokko il lamierino quanto va giù nel barilotto?
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: separatore olio

Messaggio da rokko »

l'ho fatto sfiorare il tappo inferiore
adri212
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/06/2019, 21:12

Re: separatore olio

Messaggio da adri212 »

Un unico appunto ma lo spessore dell'ottone del tappo del nipples non mi sembra tanta roba per filettare o saldare 🤔
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: separatore olio

Messaggio da rokko »

Il mio è circa 3 mm di spessore, se fai il foro preciso per il tubo e fai una buona brasatura
o se preferisci filettare, fai il preforo adeguato al maschio, sono più che sufficienti.
Se vuoi maggiore sicurezza, filetti e fai la brasatura ma non penso sia il caso, nel
circuito, ci sono senz'altro punti piu deboli
Comunque quanto sopra sono solo indicazioni su come l'ho realizzato, fortunatamente
c'è ampio sfogo alle idee a alla sperimentazione, :)
adri212
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/06/2019, 21:12

Re: separatore olio

Messaggio da adri212 »

Si si ma infatti...
Pensavo anche ad un tee con una prolunga sotto per limitare il più possibile la risalita dell'olio facendo arrivare il tubino di rame il più giù possibile e un gomito maschio e femmina per l'uscita che va al serbatoio cosa ne pensi
IMG-20210207-WA0000.jpg
IMG-20210207-WA0000.jpg (211.32 KiB) Visto 1996 volte
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: separatore olio

Messaggio da rokko »

Certo, puoi fare anche in quel modo, tieni conto che il gruppo rotativo,
ha tutta lo spazio interno alla pressione di mandata, lo vedi QUI
Metterei il recupero olio dove c'è la freccia rossa così evantuale condensa non finisce
all'interno del gruppo danneggiando la parte elettrica.
Per l'evantuale rabbocco, metti un "T" immediatamente all'uscita della mandata,
metti un tappo o un rubinetto e rabbocchi di li
4195821059_e71d0c9284_b.jpg
4195821059_e71d0c9284_b.jpg (78.29 KiB) Visto 1990 volte
adri212
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/06/2019, 21:12

Re: separatore olio

Messaggio da adri212 »

Ok farò cosi ..
Cos'è quel barilotto che si trova in tutti i gruppi rotativi è meglio lasciarlo?
Che olio ci vuole per il rabbocco?
IMG-20210208-WA0001.jpg
IMG-20210208-WA0001.jpg (122.35 KiB) Visto 1985 volte
Rispondi