Avviatori......Collegamenti elettrici

Sezione dedicata ai compressori: dall'autocostruzione alla loro manutenzione.
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da rokko »

Come si avvia il motore del gruppo?
Ne abbiamo parlato qua e là, provo a riassumere....
I più comuni gruppi ermetici espiantati da frigoriferi che usiamo per
le nostre costruzioni, sono provvisti di 2 avvolgimenti: uno di funzonamento
e uno di avvio.
Quando viene data tensione al gruppo, viene alimentato l'avvolgimento
di funzionamento che rimane in tensione, quello di avvio viene alimentato
solo per alcuni secondi (il tempo di avviarsi) poi disinserto, l'avviatore
provvede a fare questo.
Vediamo cosa c'è sotto il coperchio della morsettiera:
l'avviatore che può essere elettromeccanico o a ptc,
la termica di protezione, negli avviatori a ptc a volte la termica puo essere integrata.

questi i protettori termici
Dcp_4690 (Small).jpg
Dcp_4690 (Small).jpg (20.73 KiB) Visto 3222 volte
Questi gli avviatori elettromeccanici, non hanno la termica integrata,
ovviamente ne esistono di diverse forme, ma riconoscibili dalla piccola
bobina di filo di rame.
I motori provvisti di questo avviatore, si riavviano sempre immediatamente
anche dopo una brevissima sosta.
elettromecc.jpg
elettromecc.jpg (22.11 KiB) Visto 3222 volte
Questi gli avviatori a ptc, a volte hanno la termica integrata, a volte
è posta sopra il connettore comune degli avvolgimenti del motore,
a volte è separata.
I motori con questo avviatore non si riavviano immediatamente,
dopo la sosta hanno bisogno che si raffreddi il ptc a volte possono
occorrere minuti.
Inutile dire che i gruppi provvisti di questo avviatore non vanno bene
per costruire compressori con serbatoi do piccolo volume.
Dcp_4687 (Small).jpg
Dcp_4687 (Small).jpg (38.34 KiB) Visto 3222 volte
segue ...
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da rokko »

Vediamo come collegare il tutto
N.B. le operazioni che seguono vanno sempre fatte con molta ATTENZIONE
sono presenti tensioni pericolose, collegare sempre il filo di terra.


riporto qui uno schemetto tratto dal manuale dei compressori Embraco,
ma sono tutti molto simili....
sono due schemetti: il primo con avviatore elettromeccanico, il secondo
con quello a ptc, sulla destra di entramdi è visibile la morsettiera del
gruppo, più a sinistra a fianco gli avvolgimenti la protezione termica e
sotto gli avvolgimenti l'avviatore.
C-R..avvolgimento principale C-S avvolgimento di avvio
schemi  (Small).jpg
schemi (Small).jpg (32.07 KiB) Visto 3216 volte
Dalla satola dei collegamenti normalmente sono presenti due o più
cavetti, sostanzialmente per poterlo avviare basta individuare il cavetto
a tre fili dove c'è la spina (visibile nello schema), spostare il conduttore
che fa capo al morsetto L della morsettiera al posto del cavetto che è presente sul morsetto 1
e rimuovere tutto il resto rimane così collegato il solo cavo di alimentazione
ai morsetti " 1 " " N " e " terra "
In alternativa, è possibile mantenere il cavetto del motore al suo posto
e dal cavetto a quattro fili del termostato rimuovere il filo blu e cavallottare
il filo nero col marrone (non cambia nulla)

Esempio di morsettiera
Dcp_4671 (Small).jpg
Dcp_4671 (Small).jpg (38.98 KiB) Visto 3216 volte
l'altro lato della morsettiera con la termica e l'avviatore inserito (elettromeccanico)

Dcp_4674 (Small).jpg
Dcp_4674 (Small).jpg (47.84 KiB) Visto 3216 volte
Seguono alcuni esempi di avviatori, il gruppo è il medesimo, ma non
sempre questi componenti sono intercambiadili, ogni gruppo ha bisogno
dell'avviatore e termica previsto per la potenza assorbita, li ho messi
per avere un'idea.
In alcuni gruppi è inoltre previsto un piccolo condensatore, quello se
presente occorre lasciarlo inserito.

avviatore elettromeccanico e protettore
DCP_4676 (Small).JPG
DCP_4676 (Small).JPG (37.74 KiB) Visto 3216 volte
avviatore ptc (eventuale collegamento senza morsettiera dedicata)
Dcp_4677  (Small).jpg
Dcp_4677 (Small).jpg (31.96 KiB) Visto 3216 volte
altro avviatore a ptc (eventuale collegamento senza morsettiera dedicata)
Dcp_4679  (Small).jpg
Dcp_4679 (Small).jpg (34.74 KiB) Visto 3216 volte
avviatore elettromeccanico e termica (eventuale collegamento senza morsettiera dedicata)
Dcp_4680  (Small).jpg
Dcp_4680 (Small).jpg (38.55 KiB) Visto 3216 volte
Altro avviatore ptc con termica sul terminale comune degli avvolgimenti
Dcp_4682  (Small).jpg
Dcp_4682 (Small).jpg (31.07 KiB) Visto 3216 volte
I gruppi di potenza maggiore, quelli rotativi dei condizionatori,
si avviano taramite condensatore, non è previsto l'avviatore,
il condensatore rimane permanentemente inserito.
Ecco un esempio (la terra è collegata ma non visibile)
avvio con condensatore (Small).jpg
avvio con condensatore (Small).jpg (73.88 KiB) Visto 3216 volte

segue ...
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da rokko »

E se dopo tutto questo il motore non si avvia?....
Se dopo avere fatto i collegamenti come sopra il motore non si
avvia, occorre un tester per controllare l'efficenza di tutti i
componenti, seza di esso è difficile individuare il componente
guasto.
Si puo procedere comunque come segue:
Ricordo: le operazioni che seguono vanno sempre fatte con molta
ATTENZIONE, sono presenti tensioni pericolose, collegare sempre il
conduttore di terra, operate con calma, su di un banco sgombro da cose
che possono impedire i movimenti....

Per agevolare le prove munirsi di una "ciabatta" con interruttore
Proviamo ad escludere la protezione termica (molte volte è
daneggiata e rimane il contatto aperto), colleghiamo il conduttore
della linea di alimentazione che fa capo alla protezione,
direttamente al comune dei due avvolgimenti: morsetto "1" della
morsettiera al terminale "C" degli avvolgimenti (vedi schema del
post precedente).
Se si avvia, è la termica danneggiata, sostituirla.

Se non si avvia, non è guasta, può essere guasto l'avviatore o il
motore.
Vedi foto:
prova motore (Small).jpg
prova motore (Small).jpg (41.97 KiB) Visto 3215 volte
Sfilare l'avviatore e identificare i terminali del motore,
collegare un conduttore della linea provvisto di connettore idono
al comune degli avvolgimenti, (filo nero della foto) sdoppiare l'alrto conduttore di linea,
uno connetterlo al terminale dell'avvolgimento principale del motore,
(filo marrone in foto) alimentare il tutto dall'interruttore della
ciabatta, simultaneamente collegare per alcuni secondi il restante
conduttore della linea (filo blu) con il terminale dell'avvolgimento di avvio
del motore, (usare pinze isolate) bastano pochi secondi, se si
avvia è l'avviatore guasto, sostituirlo.
Se non si avvia, è il motore guasto e non c'è rimedio, salvare
la termica e l'avviatore per futuri usi.

Nei motori a condensatre non fate questa prova, occorre sostituire il
condensatore con uno efficente

Fate tutto con la massima attenzione, non fatemi pentire di ciò che ho scritto......
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da rokko »

Considerazioni sugli avviatori "PTC"

Non è sempre fattibile la sostituzione di un avviatore ptc con uno
elettromeccanico, se non ha le stesse caratteristiche, è facilissimo
arrostire il motore, occorre un avviatore adatto per un motore di
identica potenza, se è per potenza maggiore, non si avvia perchè
non riesce ad eccitare il relè (interviene la temica), se è per potenza
inferiore, si avvia ma gli avvolgimenti rimangono entrambi alimentati
(interviene la protezione)
Nel corso di eventuali prove, non escludere mai la protezione termica,
il motore può rendersi inutilizzabile con estrema facilità.
Eventualmente il modo più semplice ed efficace è inserire il pulsante
Gruppi provvisti di avviatore elettromeccanico, puoi trovarli su
frigoriferi di almeno 10 - 15 anni fa, quelli più recenti, hanno tutti il ptc
Come dice Dani, con buone probabilità l'aria immagazzinata nell'estintore
ti consente di spruzzare con un aerografo per il tempo necessario
all'avviatore di raffreddarsi e consentirne il riavvio.
Puoi costruire il tutto e provi come si comporta, eventualmente sei
sempre in tempo, a sostituire il gruppo con l'avviatore eletttromeccanico.
In alternatica puoi caricare due estintori, aumenti il tempo di carica,
l'aria immagazzinata ti consentirà di lavorare tranquillamente.


Evidenzio il funzionamento dell'avviatore a ptc per togliere ogni dubbio:
questo è il solito schemetto tratto dal catalogo embraco
avvio.jpg
avvio.jpg (52.74 KiB) Visto 3213 volte
I gruppi ermetici, hanno un motore asincrono monofase, è composto da
2 avvolgimenti: uno di funzionamento ( C - R schema) ed uno di avvio
( C - S schema) all'avvio, viene alimentato l'avvolgimento di funzionamento
e simultaneamente, per alcuni secondi quello di avvio, a motore avviato,
l'avvolgimento di avvio viene disinserito, il compito è dell'avviatore.
L'avviatore ptc, non è altro che una resistenza variabile, all'aumento
della temperatura, aumenta la resistenza.
Simuliamo l'avvio, alimentiamo L1-L2 :
L1 attraversa la protezione termica (contatto ora chiuso) e giunge al
terminale comune degli avvolgimenti.
L2, alimenta il terminale R (avvolgimento di funzionamento) e simultaneamente
attraverso il ptc (ora freddo, resistenza prossima a 0 ohm, contatto chiuso)
l'avvolgimento di avvio.
In questa condizione, gli avvolgimenti sono entrambi alimentati ed il
motore si avvia, durante il funzionamento, il ptc si scalda ed aumenta
la sua resistenza, e dopo alcuni secondi assume una resistenza molto
alta, tale da non energizzare l'avvolgimento di avvio, ma sufficiente
da mantenere caldo il ptc stesso.
Disalimento il tutto ed il motore si arresta, riavvio immediato:
viene alimentato immediatamente l'avvolgimento di funzionamento.
il ptc è ancora caldo, di conseguenza l'avvolgimento di avvio resta
disalimentato, il motore non si avvia e ronza, assorbe una corrente
notevolmete superiore a quella consentita, si brucierebbe in breve tempo,
ma interviene immediatamente la protezione termica che disalimenta il tutto.
Il riavvio avverrà soltanto quando ptc e protezione termica si saranno
raffreddate normalmente circa 5 minuti
La protezione termica, oltre ad intervenire per assorbimenti di corrente
anomali, essendo posizionata sulla struttura,"sente" la temperatura
del gruppo ed interviene anche se il gruppo durante il funzionamento,
assume una temperatura troppo elevata, tale da danneggiare gli
avvolgimenti.
Questi avviatori, non avendo parti in movimento, sono probabilmente
più affidabili degli elettromeccanici ma possono causare questi inconvenienti, specie in compressori con serbatoi piccoli.





Semplice modo per "ingannare " i PTC
pulsante.jpg
pulsante.jpg (24.92 KiB) Visto 3212 volte
Aggiunta di un pulsante un pulsante (fili rossi dello schema)
in parallelo all'avviatore.
Quando il motore riparte dopo una breve sosta, ronza e non si
avvia, in quel momento premendo per alcuni secondi il pulsante, ne
"forza" l'avvio, avviandosi regolarmente.
Avatar utente
Enrywar67
Messaggi: 22
Iscritto il: 06/01/2020, 11:48

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da Enrywar67 »

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!Amo quest'uomo!!!!
Avatar utente
pdani
Messaggi: 236
Iscritto il: 13/08/2018, 15:14
Località: Padova
Contatta:

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da pdani »

Complimenti Rokko, hai fatto un servizio più che completo, chiaro e dettagliato.
Mi associo alle raccomandazioni di Rokko: non fate questi collegamenti/prove se non siete ben consapevoli di quello che fate; farsi del male seriamente, se non peggio, è veramente questione di un attimo e non si torna indietro.
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da rokko »

Grazie a Voi :-)
adri212
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/06/2019, 21:12

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da adri212 »

Ciao Rokko ho visto un video su YouTube di un tizio (alessandro consonni) che collega un rele' togliendo tutta la parte di avviamento ptc o bobina che sia , ferma il motore 10 volte e 10 volte riparte nell'arco di 1:15 minuti ne sai qualcosa?
Altrimenti mi tocca mettere un pulsante perché ho problemi di riavvio in uno dei 2 compressori che ho messo in parallelo in una mia costruzione con avviatore a ptc pasticca.
Riporto il link del video spero di non infrangere il regolamento.
https://m.youtube.com/watch%3Fv%3DsCy3T ... C2EgL07L5L
Avatar utente
rokko
Messaggi: 171
Iscritto il: 04/01/2019, 13:34
Località: Sanremo
Contatta:

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da rokko »

Ciao,
non violi nulla, quel video è il mio ;)
questo è il link https://youtu.be/sCy3TRsagaE
E' un avviatore costruito usando un quualsiasi relè,
va smontato, privato della bobina originale e ricostruita.
Detta così è semplice, ma è piuttosto laborioso, la
bobina va fatta in base alla potenza del motore usato.
Avevo postato la sequenza completa della costruzione
ma purtroppo è andato tutto perso, ho solo le immagini della
sequenza, quando ho un po di tempo, vedo di ricostruire il
topic .
Nel frattempo usa il pulsante in parallelo al ptc
adri212
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/06/2019, 21:12

Re: Avviatori......Collegamenti elettrici

Messaggio da adri212 »

Haaa complimenti per il video non sapevo che eri tu 😊
Ho provato proprio stamattina col pulsante in parallelo al ptc per ora non mi è riuscito , pressostato in chiamata il motore non riparte , faccio lo spunto con i 2 fili ma non fa niente non si vede neanche un innesco , controllato i collegamenti più volte bhoo..
Provato anche staccando la pasticca ha dato un bel innesco ma il motore nkn si è avviato.

L'unica che mi è riuscita per ora e' escludere tutta la parte di avvio e farlo partire a mano.
Rispondi